Corso di pianoforte: corsi di pianoforte personalizzati


corso di pianoforte

 

Corsi di pianoforte amatoriali

 

I corsi amatoriali sono rivolti a coloro che vogliono intraprendere lo studio, ma non hanno troppo tempo da dedicarvi al di fuori della lezione settimanale e per questo motivo sono meticolosamente studiati per fornire il massimo della preparazione ottimizzando i tempi di apprendimento consentendo così già dalle prime lezioni di suonare sui propri brani preferiti ma anche su studi ed esercizi più complessi.

 

Contenuti del corso

 

Partendo dai gusti personali dell'allievo si costruirà un percorso che porterà a una padronanza sempre maggiore delle tecniche che consentono un'ottimizzazione divertente del tempo di studio che si alternerà tra esercizi più meccanici e altri più musicali.

 

Corsi professionali

 

I corsi professionali sono indicati per coloro che possiedono già una base sullo strumento, ma che intendono alzare considerevolmente il loro livello tecnico e musicale.
Il corso affronterà tutta la preparazione necessaria a raggiungere un livello professionale e una volta conseguita questa prima fase andrà ad analizzare ogni dettaglio della vita del musicista professionista, consentendo così all'allievo di costruire passo dopo passo una sua personale carriera.

 

Contenuti del corso

 

Il corso di pianoforte proposto dalla scuola di musica SMM si basa sui metodi scritti dai maggiori didatti del panorama mondiale rispondendo così alle domande più frequenti nel campo della formazione musicale e dando così modo all'allievo di tracciare un percorso proprio che ha come punto di arrivo la formazione di uno stile personale e di conseguenza riconoscibile.

 

Programma personalizzabile

 

  • La tecnica come padronanza dei movimenti, coordinazione del corpo.
  • Corrispondenza tra gesti ed emozioni.
  • L'importanza di imparare ad "ascoltare" il proprio corpo: la tensione muscolare come causa di fatica, indolenzimento e cattiva qualità di suono.
  • Le due fonti di energia:
    • La forza di gravità.
    • I muscoli.
  • L'elenco delle componenti basilari e delle loro facoltà motorie: dita, mano, avambraccio, braccio e spalla.
  • La posizione corretta della mano sulla tastiera.
  • Come sedere correttamente.
  • I tocchi principali e i loro effetti sonori:
    • La caduta libera con le sue tre fasi:
      • Sollevamento.
      • Caduta.
      • Impatto.
    • Il tocco sciolto con le sue due fasi:
      • Preparazione.
      • Percussione.
    • Il legato con l'articolazione delle dita.
    • Lo staccato di:
      • Avambraccio.
      • Dito.
      • Polso.
    • Il non legato.
  • L'esecuzione di esercizi tecnici e facili brani nella forma della canzone sulle cinque note.
  • Il passaggio del pollice:
    • Scale.
    • Arpeggi.
  • La rotazione.
  • L'effetto e l'utilizzo dei pedali:
    • Del piano.
    • Di risonanza.
    • Tonale.
  • La memorizzazione di un brano e le sue tecniche:
    • Memoria visiva.
    • Memoria acustica.
    • Memoria cinetica.
    • Memoria intellettuale.
  • I principali fattori espressivi:
    • I colori.
    • Il crescendo e il diminuendo.
    • Il ritardando e l'accelerando.
  • Il rubato e l'agogica.
  • Lo studio della diteggiatura.
  • L'applicazione dei diversi concetti tecnici a:
    • Studi di diversa natura.
    • Facili brani di repertorio di difficoltà progressiva.

 

Contattaci ora